Finanza e banking online, inizio 2008 in crescita - studio

lunedì 30 giugno 2008 14:55
 

MILANO, 30 giugno (Reuters) - La finanza online ha raggiunto nel marzo 2008 12,5 milioni di utenti unici, registrando una crescita sull'anno del 18% e, in termini assoluti, circa 2 milioni di visitatori in più.

Lo dice l'ultimo rapporto DigitalFinance di Nielsen online e Commstrategy, segnalando che a fianco di questa crescita si è anche verificata una riduzione della concentrazione, testimoniata dalla discesa della quota relativa ai primi tre player dal 50% dal 56% di un anno prima.

Rialzo anche per il banking on line, con aggiunta di un milione di nuovi utenti (il 14% in più rispetto all'anno precedente) e 24% della clientela che preferisce operare direttamente su sito.

Tra i protagonisti del segmento, segnala lo studio, Fineco cresce meglio di tutti (più 52%), seguita da UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) (+35%) e Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione) (+22%). Mediolanum MED.MI risulta l'operatore in grado di avvicinare il maggior numero di nuovi clienti all'online.

Dal punto di vista dell'utenza, il 39% dei navigatori del banking on line, circa 5 milioni, visita i siti del credito al consumo; 3,4 milioni si recano sui siti delle carte di credito, circa 1,7 milioni sono interessati ai siti di prestiti online e poco più di un milione i mutui.

Fattori come la tracciabilità delle opeazioni e i minori costi di gestione, spiega Paolo Barbesino, partner di Commstrategy, dovrebbero portare ulteriore crescita, che "stimolerà ulteriormente i soggetti dal lato dell'offerta dando la possibilità di creare un canale virtuoso che dia maggior impulso al dirottamento delle risorse dai settori tradizionali all'online".