Banche europee, Standard & Poor's peggiora outlook di sette big

mercoledì 30 gennaio 2008 18:12
 

MILANO, 30 gennaio (Reuters) - Standard & Poor's Ratings Services annuncia di aver rivisto a negativo da stabile l'outlook sulle europee Barclays Bank (BARC.L: Quotazione), Dresdner Bank (ALVG.DE: Quotazione), Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), Fortis Bank FOR.AS e Ubs UBSN.VX.

La mossa, si spiega, riflette in primo luogo l'impatto sulle prospettive di utile del perdurante indebolimento delle condizioni di mercato.

Outlook peggiorato, spiega una nota, anche su Credit Suisse CSGN.VX, ma a stabile da positivo, mentre per Abn Amro AAH.AS si passa a "developing" da positivo.

Sono invece confermati i rating a lungo e breve per tutti gli istituti europei citati.

Dopo l'esplosione della crisi del credito S&P aveva già peggiorato - anche a livello di rating - il giudizio su colossi Usa come Citigroup (C.N: Quotazione), Merrill Lynch MER.N o Bear Stearns BSC.N. In Europa, ritocchi in negativo per Société Générale (SOGN.PA: Quotazione) e WestLb Ag.

S&P sottolinea che "l'outlook negativo non è necessariamente precursore di un downgrade o di un piazzamento in CreditWatch [...], significa che S&P ritiene che ci sia almeno una probabilità su tre di un movimento al ribasso nel rating a lungo" entro un lasso di tempo tra 6 mesi e 2 anni.