Coin aumenta quote mercato nonostante settore debole in Italia

giovedì 29 maggio 2008 15:59
 

MESTRE, 29 maggio (Reuters) - Il gruppo Coin GCN.MI nei mesi di aprile e maggio ha guadagnato quote di mercato nonostante la debolezza del settore abbigliamento in Italia.

Lo ha dichiarato l'AD Stefano Beraldo intervenendo alla conferenza stampa a margine dell'assemblea di bilancio. Il manager, inoltre, ritiene che sia possibile raggiungere gli obiettivi indicati dagli analisti.

"Il periodo da aprile a maggio ha visto numeri negativi per tutti i player del settore abbigliamento. Noi non saremo immuni dalle difficoltà generali, ma i nostri dati ci dicono che stiamo andando diversamente: guadagnamo quote di mercato. Il totale vendite abbigliamento ha registrato in aprile -9%, ma in Italia noi siamo andati meglio degli altri. Nell'anno non facciamo previsioni".

Beraldo ritiene che ci siano tutti i presupposti per raggiungere i target "che rientrano nelle previsioni degli analisti". "Siamo a un punto della stagione in cui tutto quello che il mercato ha perduto può essere recuperato. Dipende molto dal tempo e dalle condizioni climatiche, se saranno favorevoli".

PROSEGUE ESPANSIONE ALL'ESTERO

Beraldo ha, inoltre, ricordato i piani di espansione all'estero delle insegne Oviesse e Coin, in particolare nell'Europa dell'Est.

"Ci stiamo attrezzando per il futuro ad aprire negozi Oviesse all'estero, in Slovenia, in regime di gestione diretta e non in franchising. Quest'anno ne apriremo più di 20 tra Serbia, Slovenia, Romania e Bulgaria, cosicchè nel 2009 avremo più di 50 negozi fuori dall'Italia. In media saranno due terzi Oviesse e un terzo Coin".

In Italia il gruppo punta ad aprire "ancora una cinquantina di grandi Oviesse in tre anni". Con l'insegna Coin verrà aperto in autunno a Belgrado un negozio in franchising e a Budapest all'inizio del 2009 uno in gestione diretta.   Continua...