Buyout Europa, crollo 45% in trim4, ma è record nel 2007 -report

lunedì 28 gennaio 2008 16:57
 

MILANO, 28 gennaio (Reuters) - Le operazioni di private equity in Europa sono crollate nel quarto trimestre dell'anno scorso, ma il boom registrato nei nove mesi precedenti ha consentito al settore di chiudere il 2007 con un controvalore record.

E' quanto emerge dal rapporto "Unquote private equity barometer" stilato dal gruppo Candover, che in Italia, sotto la guida di Aldo Maccari, ha realizzato il buyout di Ferretti.

L'anno scorso, si legge in un comunicato, le transazioni di private equity in Europa hanno registrato un controvalore di 187 miliardi di euro, in crescita rispetto ai 185 miliardi del 2006.

Nel quarto trimestre, però, il valore dei deal è crollato al livello più basso da diversi anni, a causa della mancanza di mega-buyout, conseguenza del credit crunch.

In dettaglio, il valore delle transazioni di private equity in Europa negli ultimi tre mesi dell'anno scorso è precipitato del 45% rispetto al terzo trimestre, a 24 miliardi di euro. Guardando al numero dei deal, nel quarto trimestre c'è stata una flessione del 7%, a 351, mentre nell'intero 2007 si è registrato un aumento del 13%, a 1.525.

Nell'ultimo trimestre 2007, sottolinea Candover, non sono stati conclusi large buyout, ovvero deal con un enterprise value superiore a 1,65 miliardi di euro. In difficoltà anche il mid market (deal con EV compreso fra 160 milioni e 1,65 miliardi di euro), con un controvalore complessivo sceso di oltre il 50%, a 12,7 miliardi.