Risparmio gestito, ancora 9 mld rosso novembre,asset a 1.060 mld

giovedì 27 dicembre 2007 15:17
 

MILANO, 27 dicembre (Reuters) - Altri 9,15 miliardi di euro di rosso pesano nel bilancio per novembre dell'industria del risparmio gestito italiano, che vede scendere il suo patrimonio a 1.060 miliardi, oltre 40 miliardi in meno del dato registrato nel novembre del 2006.

Secondo l'ultima rilevazione della mappa del settore fornita da Assogestioni, tra le categorie hanno dinamica positiva solo fondi Monetari (+2 miliardi) e Hedge (+264 milioni), mentre resta inarrestabile l'emorragia di Azionari (-4,9 miliardi) e Obbligazionari (-3,8 miliardi).

Tra le tipologie di prodotto molto consistenti le uscite - a meno 7,8 miliardi - degli OICR aperti e quelle di GPF retail - meno 3,1 miliardi - e GPM retail - meno 1 miliardo circa. Le Gestioni di prodotti assicurativi registrano deflussi lordi per 765 milioni di euro, mentre andamento ampiamente positivo è solo quello delle Altre gestioni (oltre 3 miliardi) e delle Gestioni di patrimoni previdenziali (490 milioni). La distribuzione degli asset vede oltre metà della ricchezza investita negli OICR aperti (550 miliardi). Un quinto del patrimonio, 212 miliardi, è affidato alle Gestioni di prodotti assicurativi, con tutte le altre gestioni sotto 100 miliardi.

A un mese dalla fine del 2007 le SGR gestiscono il 68,7% di tutto il patrimonio lordo del settore (era il 71,3% un anno fa), il 23,1% fa capo ai Gestori esteri (in aumento dal 21,8% del novembre 2006), il 5% è custodito dalle Banche (da 4,1%), il 2,9% da SICAV e SICAF (da 2,5%) mentre le SIM cedono allo 0,3% da 0,6%.