Hedge, trim3 da dimenticare, deflussi per quasi 12 mld - Lipper

martedì 2 dicembre 2008 17:35
 

MILANO, 2 dicembre (Reuters) - Terzo trimestre in rosso per i fondi hedge mondiali, che hanno registrato a fine settembre deflussi di 18,6 miliardi di dollari nel periodo, smentendo il trend ancora positivo dei due primi trimestri 2008.

Lo dice il periodico "Asset flows report" di Lipper sul settore, anticipando un peggioramento che sui mercati si è confermato in tutta la sua drammaticità nei due mesi successivi.

Secondo le analisi Lipper, la raccolta netta negativa dei fondi speculativi è stata pari a -11,96 miliardi di dollari, tre volte il precedente record negativo che si era registrato nel dicembre 2005. Considerata la performance negativa a -10,33% (indice CS/Tremont), a fine settembre secondo i dati Lipper gli asset hedge globali sono scesi a circa 1.630 miliardi da 1.800 miliardi.

Per quanto riguarda le strategie più fortunate, le preferenze sono andate a quelle cosiddette "direzionali" come Global Macro (2,89 miliardi di raccolta netta in dollari), Managed Futures (1,34 miliardi raccolti) e Dedicated Short Bias (+124 milioni).

Ma si è trattato di driver che non hanno controbilanciato la discesa delle preferenze verso altre strategie: complessivamente quasi 21 miliardi di deflussi per la somma di Long/Short Equity, Fixed Income Arbitrage, Multi Strategies ed Emerging Markets.

In termini di ritorno, secondo lo studio Lipper, nel trimestre il consuntivo è negativo per tutte le strategie e substrategie. Maglia nera quella Emerging Markets (-15,06%), Convertible Arbitrage (-14,71%) e Long/Short Equity (-12,86%), ma anche i migliori della lista hanno perso: Equity Market-Neutral (-2,04%), Event-Driven: Risk Arbitrage (-4,99%) e infine Managed Futures (-7,11%).

Nel periodo luglio-settembre, tuttavia, l'indice globale Msci World in dollari ha perso il 15,15%, l'indice S&P500 ha ceduto 8,37%.

I dati sono raccolti da Lipper Tass e relativi a fondi hedge single-manager, per un numero di 4.846 fondi con circa 1.514 miliardi di dollari di patrimonio.