Merrill Lynch non cerca capitali, spera in altri tagli tassi

mercoledì 23 gennaio 2008 14:31
 

MOSCA, 23 gennaio (Reuters) - Merrill Lynch non è alla ricerca di nuovi capitali e non ha intenzione di procedere con ricapitalizzazioni nel breve.

Lo ha dichiarato l'AD John Thain a Mosca nel corso di una conferenza stampa.

Nei giorni scorsi il Sole 24 Ore aveva ipotizzato un interesse di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) per la banca Usa, ipotesi "categoricamente" smentita da Piazza Cordusio. "Siamo ben capitalizzati ora", ha affermato il manager Usa.

Thain ha poi aggiunto di essere preoccupato per il significativo rallentamento dell'economia statunitense anche se attese di ulteri tagli dei tassi di interesse potrebbero mitigare il problema.

"Il taglio dei tassi non è sufficiente ad aiutare l'economia mondiale e non servirà per abbassare i prezzi immobiliari. Un gran numero di case invendute negli Usa e la disoccupazione sono in crescita".

La scorsa settimana Merrill, la maggiore casa di brokeraggio al mondo, ha riportato svalutazioni, legate ai subprime, per circa 16 miliardi di dollari.