Banche Europa, per Jp Morgan svalutazioni +17,6 mld euro in 2008

mercoledì 23 luglio 2008 11:35
 

NEW YORK, 23 luglio (Reuters) - Le banche europee del continente dovranno affrontare, dopo il primo trimestre del 2008, svalutazioni addizionali pretasse di 17,6 miliardi di euro, contro la precedente stima di 13 miliardi di euro.

A prevederlo è Jp Morgan Securities.

Le stime complessive di svalutazione per il 2008 arrivano quindi a oggi a 38,6 miliardi di euro, valuta la broker house.

Nonostante preveda un progressivo decremento delle svalutazioni, dice l'analisi, probabilmente alcune banche, tra le quali Ubs UBSN.VX, Credit Suisse CSGN.VX e Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione) non staccheranno dividendi nel 2009.

JP Morgan, in dettaglio, vede svalutazioni aggiuntive pretasse di 6,5 miliardi di franchi svizzeri per Ubs, di 4,9 miliardi di euro per Deutsche Bank, di 2,6 miliardi di euro per Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) e di 2,5 miliardi di franchi svizzeri per Credit Suisse.