Fondi, risparmiatori sempre più vecchi e prudenti - rapporto

giovedì 20 dicembre 2007 17:23
 

MILANO, 20 dicembre (Reuters) - Il risparmiatore italiano medio ha 55 anni, è impiegato, vive a Nord, sceglie prodotti a breve termine e ha due fondi, in cui investe complessivamente 34.000 euro.

L'identikit emerge dal decimo rapporto annuale sui sottoscrittori di Assogestioni, che si riferisce al 2006.

Il report sottolinea l'invecchiamento graduale dei sottoscrittori: gli over 65, infatti, rappresentano un terzo della popolazione che possiede quote di fondi. La fascia che va da 36 a 55 anni costituisce il 40% del totale.

Guardando alle aree geografiche, i residenti nel Nord-Ovest hanno un patrimonio medio di circa 38.000 euro. Il Lazio, con 40.000 euro, guida la graduatoria regionale.

Dal rapporto di Assogestioni emerge una correlazione indiretta tra importo investito e rischiosità del portafoglio: si investe maggiormente nei fondi azionari se si dispone di una somma modesta. I fondi obbligazionari sono preferiti da chi investe fino a 15.000 euro.

Cresce la percentuale di donne, che supera il 42%, mentre, guardando alle professioni, gli impiegati rappresentano il 57% dei sottoscrittori di fondi, seguiti dai pensionati con il 17%.

Aumenta, infine, il ricorso ai piani di accumulo (Pac): a fine 2006, l'11% dei risparmiatori sceglie esclusivamente la formula del Pac per investire.