PORTAFOGLI-Comprare borse,paura si annulla con matematica-Pharus

giovedì 20 marzo 2008 12:32
 

MILANO, 20 marzo (Reuters) - Sui mercati azionari non tornerà il sereno prima di quattro mesi ma i prezzi sono già da saldo e le occasioni - per chi ha un orizzonte di investimento di almeno tre anni - non mancano, soprattutto fra industria estrattiva ("Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) e Xstrata XTA.L"), servizi petroliferi e industriali.

Ne è convinto Davide Pasquali, vicepresidente di Pharus Management, boutique finanziaria che neutralizza l'emotività del gestore affidandosi a modelli matematico-quantitativi e attualmente investe circa il 60% dei portafogli dei clienti in fondi di fondi hedge con leva contenuta.

"Facendo uso di questi modelli, per esempio, noi non abbiamo investito in difensivi come le utility", spiega a Reuters Pasquali.

Pharus, che in Svizzera gestisce 250 milioni di euro circa fra Sicav e clienti "private", ha portato una strategia "market neutral" basata su calcoli matematici in un comparto Sicav, una scelta che ha reso da inizio anno il 6% toccando anche punte dell'8%.

Applicando questi modelli quantitativi, a gennaio l'esposizione è balzata al 42% su un singolo paese, il Regno Unito (mediamente ogni singolo paese europeo non pesa più del 20-22%) e sono stati acquistati solo titoli del settore oil services, basic materials, energy.

"Un gestore 'pensante' in gennaio una scelta del genere non l'avrebbe mai fatta", sottolinea il gestore, che è presidente di Pharus Sicav.

Le borse mondiali (indice MSCI .MIWDOOOOOPUS) hanno perso il 13% tra la metà di luglio e la metà di agosto, quando è scoppiata la crisi dei mutui subprime negli Stati Uniti. I listini globali hanno poi toccato nuovi massimi per la fine di ottobre prima di cedere il 20% con il mese di gennaio. Da inizio anno il bilancio è negativo del 12%.

Ma a chi invita alla cautela sulle borse, Pasquali risponde ragionando sui prezzi e sulle prospettive: i corsi sono sottovalutati, anche a Piazza Affari. "Sono ancora positivo su Fiat FIA.MI, nonostante la borsa l'abbia penalizzata. Enel (ENEI.MI: Quotazione) è scesa tantissimo e ha un dividend yield molto appetibile", ha detto il gestore. Attraenti anche Geox (GEO.MI: Quotazione), Bulgari BULG.MI, Luxottica (LUX.MI: Quotazione), espressioni del "made in Italy" che beneficeranno dell'esplosione della domanda dei paesi emergenti. Oltreconfine Pasquali ha una predilezione per Porsche (PSHG_p.DE: Quotazione).

Chi è disposto ad assumersi più volatilità può trovare soddisfazioni, inoltre, anche nelle medie e piccole capitalizzazioni come Dea Capital (DEA.MI: Quotazione). Alla larga, al contrario da finanziari e tlc.   Continua...