Borsa Usa continua tonica guidata da banche, ancora occhi su GM

mercoledì 1 aprile 2009 19:36
 

NEW YORK, 1 aprile (Reuters) - Wall Street continua tonica, incoraggiata dai dati macro sulle case e sul settore manufatturiero e guidata dal settore bancario.

Tuttavia, sottolineano i trader, ancora pesano i timori di una bancarotta, ancorchè 'guidata', per GM (GM.N: Quotazione).

Verso le 19,15 il Nasdaq .IXIC sale dello 0,8%, il Dow Jones .DJI dell'1,2%.

Tra i finanziari si distinguono JP Morgan (JPM.N: Quotazione) e Bank of America (BAC.N: Quotazione). Sempre al Dow brillano i titoli legati alle costruzioni come Centex Corp (CTX.N: Quotazione) e Lennar Corp (LEN.N: Quotazione).

Pesanti, per contro, i titoli dell'health care. Al Nasdaq la biotech Celgene (CELG.O: Quotazione), che ha previsto utili trimestrali sotto le stime, perde il 16%.

General Motors (GM.N: Quotazione), che secondo il New York Times potrebbe essere portato dall'amministrazione Obama a un fallimento 'controllato' con la divisione in due diverse entità cede fino al 7%.

Precipita infine Silicon Graphics SGIC.O, che ha chiesto l'ammissione al Chapter 11. Nel documento presentato alle autorità americane risultano 390,5 milioni di dollari di attivi e 526,5 milioni di debiti.