PUNTO1 - Morgan Stanley, utile trim2 in calo ma sopra attese

mercoledì 18 giugno 2008 16:16
 

(riformula lead con quotazione, aggiunge dettagli)

NEW YORK, 18 giugno (Reuters) - Morgan Stanley (MS.N: Quotazione) perde il 5% circa dopo aver annunciato risultati del secondo trimestre deludenti, anche se aiutati da plusvalenze derivanti dalla vendita di asset.

Gli utili sono diminuiti del 56% a causa del credit crunch e l'incasso straordinario pretasse di 1,43 miliardi di dollari non è bastato a compensare il calo.

I risultati sono superiori alle attese degli analisti, ma la preoccupazione sulla capacità della banca di generare profitti in futuro ha appesantito il titolo sul mercato.

Nel secondo trimestre fiscale, la seconda banca d'affari americana ha registrato un utile per azione dalla gestione ordinaria di 95 cent (per un totale di 1,03 miliardi di dollari), contro profitti di 2,45 dollari per azione (per un totale di 2,58 miliardi) un anno prima.

Gli analisti, secondo Reuters Estimates, si attendevano un eps di 92 cent.

I ricavi netti si sono attestati a 6,5 miliardi di dollari, in calo rispetto agli 11,5 miliardi di un anno prima.

La società ha precisato che l'esposizione al settore dei mutui sugli immobili residenziali è stata di 12,3 miliardi di dollari, contro i 14,5 miliardi del primo trimestre. L'esposizione ai loan è di 12,7 miliardi, contro 15,9 miliardi.

Questa settimana hanno annunciato trimestrali deludenti altri due colossi del settore: Lehman Bros LEH.N e Goldman Sachs (GS.N: Quotazione).