PUNTO 2 - Merrill Lynch, perdita netta di 9,8 mld dlr in trim4

giovedì 17 gennaio 2008 16:06
 

(Aggiunge altri commenti Ad, apertura titolo)

NEW YORK, 17 gennaio (Reuters) - Merrill Lynch & Co Inc MER.N ha realizzato svalutazioni complessive di 14,1 miliardi di dollari (di cui 11,5 miliardi legate a Abs, Cdo e subprime in Usa) nel quarto trimestre, più altri oneri che hanno costretto la casa di brokeraggio a far entrare nel capitale investitori internazionali.

Gli analisti si aspettavano le svalutazioni di Merrill comprese fra 10 e 15 miliardi di dollari. Per l'anno le perdite della società legate ai mutui subprime ammontano a circa 23 miliardi di dollari.

In una nota, l'Ad John Thain ha definito i risultati "chiaramenti inaccettabili". Tuttavia la casa di brokeraggio nei mesi scorsi ha rafforzato il proprio conto economico con circa 13 miliardi di dollari di nuovo capitale a seguito dell'ingresso di investitori Usa e asiatici.

A Wall Street il titolo cede il 3,09% a 53,18 dollari.

"La perdita è superiore alle attese, "dice un broker. "Le svalutazioni sono in linea. Sapevamo che sarebbero state brutte", ha aggiunto.

Nel corso di un'intervista al canale Cnbc, Thain ha detto di non potere escludere che in futuro la società possa realizzare ulteriori svalutazioni a causa della restante esposizione ai rischiosi mutui subprime.

Tornando ai conti, nel quarto trimestre, la perdita netta è stata di 9,8 miliardi di dollari, o 12,01 dollari per azione - prima di eventi straordinari 8,6 miliardi o 12,57 dlr/azione - la perdita più grande nella storia della società. La perdita nel trimestre precedente è stata di 2,3 miliardi di dollari.

In una conference call con gli analisti, l'Ad ha detto di non vedere una drammatica riduzione del personale, mentre saranno realizzati tagli selettivi, in aree come il credito strutturato e i mutui.

Moody's ha confermato il rating A1 senior unsecured sulla società a seguito dell'annuncio dei risultati trimestrali. L'outlook sui rating a lungo di Merrill Lynche sono negativi.