Ubs cede oltre 10% su timori contagio crisi Bear Stearns

lunedì 17 marzo 2008 12:12
 

LONDRA, 17 marzo (Reuters) - Ubs UBSN.VX cede oltre il 10% in borsa stamane sui timori di un possibile effetto contagio dopo l'improvvisa crisi di liquidità dell'americana Bear Stearns BSC.N e la successiva vendita a JP Morgan (JPM.N: Quotazione).

Il titolo alla borsa di Zurigo cede il 10,83% a 25,34 franchi svizzeri, avvicinandosi al peggior calo percentuale della sua storia negli ultimi nove anni e mezzo.

Tutto il settore è debole in Europa con lo stoxx di riferimento in calo del 5,96% e con alcuni principali titoli come Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione), Credit Suisse CSGN.VX e SocGen (SOGN.PA: Quotazione) in calo tra l'8 e l'9%.

Dall'inizio dell'anno Ubs ha perso oltre il 50% del suo valore e oltre il 70% dal massimo di tutti i tempi toccato a inizio febbraio.