1 luglio 2009 / 11:47 / tra 8 anni

Wall Street - Stocks to watch del primo luglio

NEW YORK, 1 luglio (Reuters) - I futures sugli indici azionari di Wall Street sono positivi, facendo presagire un avvio in rialzo per le borse Usa.

In Europa gli indici sono positivi guidati dai petroliferi e dalle banche. L‘indice londinese Ftse 100 sale dell‘1,4%, il Dax tedesco dell‘1,5%.

L‘agenda macroeconomica per la seduta include i dati sui disoccupati Adp giugno (14,15, l‘indice Ism manifatturiero maggio (16,00), l‘indice Ism prezzi giugno (16,00), le spese alle costruzioni maggio (16,00) e le scorte settimanali greggio (16,30).

Attenzione a quanto detto stanotte dalla presidentessa delle Fed di San Francisco Janet Yellen, secondo cui la Fed non dovrà aver fretta di alzare i tassi o di abbandonare la sua politica accomodante non appena l‘economia Usa darà segno di uscire dalla recessione. Non è impossibile, ha detto, “che il tasso dei Fed Fund stia a zero per i prossimi due anni”.

Attese per oggi anche le vendite di auto a giugno. Gli economisti interpellati da Reuters stimano vendite annualizate di 3,33 milioni e 4 milioni di camion. A maggio le vendite sono state pari a 3,35 milioni e quelle dei camion a 4,03 milioni.

Alle 13,30 il derivato sull‘S&P 500 SPc1 avanza dello 0,51%, il futures sul Dow Jones DJc1 dello 0,39% e quello sul Nasdaq NDc1 dello 0,51%.

Tra i titoli in evidenza oltreoceano:

* Constellation Brands (STZ) annuncia oggi i risultati trimestrali del primo trimestre con gli analisti che si attendono un utile per azione di 0,32 dollari da 0,34 di un anno fa.

* General Mills (GIS) ha reso noto i risultati del quarto trimestre con un balzo degli utili, grazie alle forti vendite di cereali e del grano.

* Le azioni di Pfizer (PFE.N) sono scese dell‘1,5% nel dopo borsa ieri a 14,77 dollari dopo che la società farmaceutica ha annunciato che avrebbe abbandonato l‘ultimo test per il farmaco Sutent destinato alla cura di una forma tumorale.

* Il titolo Amag Pharmaceticals (AMAG.O) è salito del 5% a 57,11 dollari nel dopo borsa ieri dopo l‘ok della Good and Drug administration al farmaco sulla deficienza di ferro.

* American Express (AXP.N), due Autorità Usa hanno multato la società di carte di credito e ordinato di rimborsare i clienti per non avere onorato “gli assegni convenienti”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below