PUNTO 1 - Raccolta fondi trim1 -40,6 mld, portafogli -16,56 mld

giovedì 15 maggio 2008 13:57
 

(Aggiunge dettagli da comunicato ai paragrafi 5-6)

MILANO, 15 maggio (Reuters) - Le gestioni collettive e di portafoglio hanno accusato nel primo trimestre deflussi rispettivamente per circa 40,6 miliardi di euro e per 16,56 miliardi, in peggioramento rispetto ai -23,89 miliardi e ai -5,864 miliardi del trimestre precedente.

Raddoppia trimestralmente il rosso dei gruppi italiani ed esteri. I primi a fine marzo registrano una raccolta - al lordo delle duplicazioni - negativa per circa 45 miliardi (da 24 miliardi) mentre i deflussi degli stranieri salgono a -12,1 miliardi (da -5,75 miliardi).

Lo annuncia Assogestioni nella nuova mappa del risparmio gestito che sostituisce la vecchia mappa mensile e il rapporto trimestrale con un focus sintetico sulle gestioni collettive e di portafoglio.

Il nuovo documento, che verrà pubblicato ogni tre mesi 40 giorni dopo la chiusura del trimestre, contiene inoltre una distinzione fra patrimonio promosso (cioè sviluppato e collocato) e patrimonio gestito (gli asset effettivamente gestiti attraverso mandati di gestione che possono essere dati o ricevuti in delega) e distingue i gruppi italiani da quelli esteri in base all'origine della società di gestione. Il patrimonio gestito al netto delle duplicazioni per i due tipi di gestione è pari a 881,317 miliardi.

I deflussi sui fondi aperti ammontano a 41,2 miliardi di euro. Sul fronte delle gestioni di portafoglio (patrimonio gestito a 467 miliardi, patrimonio promosso a 452 miliardi) risente dei riscatti sulle GPF retail (-11 miliardi), mentre è in nero solo la raccolta dei patrimoni previdenziali (712 milioni). Secondo una nota dell'associazione, il 73% delle gestioni è affidata alle sgr,il 15,6% ai gestori esteri, alle banche va il 10,8% e il restante 0,7% è in mano alle Sim.