Cina, presto le banche potranno investire nelle assicurazioni

martedì 15 gennaio 2008 12:11
 

SHANGHAI, 15 gennaio (Reuters) - Le autorità cinesi che regolano il settore bancario ed assicurativo raggiungeranno presto un accordo per permettere alle banche di investire nei gruppi assicurativi.

Lo riferiscono fonti vicine alle autorità di controllo aggiungendo che l'accordo potrebbe essere firmato già domani.

Secondo le fonti, la prima a ricevere l'autorizzazione potrebbe essere Bank of Communications, partner cinese della HSBC.

La banca ha fatto richiesta formale per investire in China Life-CMG Insurance, che è controllata al 50% da Commonwealth Bank of Australia (CBA.AX: Quotazione) e China Life Insurance.

In via di ipotesi, dicono le fonti, Bank of Communications potrebbe comprare la partecipazione proprio da China Life.

In generale, l'accordo permetterà alle banche cinesi di investire nelle società assicurative esistenti ma non di costituire società assicurative proprie.

La nuova politica darebbe vigore alle molte società assicurative di piccole-medie dimensioni che competono con le tre big cinesi che controllano il mercato: China Life Insurance (601628.SS: Quotazione)(2628.HK: Quotazione), Ping An of China (601318.SS: Quotazione) e China Pacific Insurance (601601.SS: Quotazione).