Dollaro cedente su yen, guarda a trimestre Citigroup

martedì 15 gennaio 2008 07:58
 

TOKYO, 15 gennaio (Reuters) - Nelle battute finali sulla piazza asiatica il dollaro resta sui minimi delle ultime sette settimane contro yen, timoroso che nuovi deludenti risultati bancari spingano la prima economia mondiale in senso ulteriormente recessivo.

La prospettiva di ulteriori tagli dei tassi da parte di Federal Reserve schiaccia la valuta Usa al nuovo minimo degli ultimi due mesi contro il dollaro australiano, avvantaggiato invece dall'attesa di una stretta monetaria già il mese prossimo oltre che dal rally dell'oro.

L'appuntamento chiave della seduta odierna anche per il mercato valutario resta la pubblicazione del quarto trimestre Citigroup, in cui gli uffici studi leggeranno l'ultimo aggiornamento sulla soidità delle banche d'affari Usa di fronte al rischio di recessione.

Intorno alle 8,00 euro/dollaro a 1,4885/87 da 1,4865 ieri sera a New York, dollaro/yen a 107,68/73, in calo di circa 0,5% rispetto alla chiusura di 108,20, ed euro/yen a 160,26/31 da 160,87.