Citigroup congela uscita investitori da fondo hedge Cso Partners

venerdì 15 febbraio 2008 18:11
 

NEW YORK, 15 febbraio (Reuters) - Citigroup (C.N: Quotazione) ha temporaneamente sospeso l'uscita degli investitori da un fondo speculativo dell'importo di 500 milioni di dollari per dare allo strumento una chance di "stabilizzazione".

Lo comunica un portavoce della banca.

Dopo la perdita del 10% accusata a novembre scorso il fondo hedge basato a Londra e chiamato Cso Partners ha visto massicci disinvestimenti da parte degli investitori sfociati nelle dimissioni del manager John Pickett, spiega il portavoce Jon Diat.

Dalla fondazione dell'agosto 2004 al 31 dicembre scorso il fondo ha comunque guadagnato il 27%, precisa.

"Abbiamo temporaneamente congelato il rimborso delle quote Cso per permettere al fondo di stabilizzarsi e dare tempo di far fronte alle necessità di finanziamento per rispettare gli impegni di pagamento" dice una nota del portavoce.

Non è pratica inusuale per i gestori di fondi hedge quella di sospendere la possibilità di disinvestimento delle quote in caso di difficoltà.

Il contratto di sottoscrizione delle quote concede normalmente al gestore la possibilità di imporre temporanei "sbarramenti" che impediscono l'uscita dal capitale in modo da evitare la svendita degli asset di fronte al concentrarsi delle vendite.

Oltre a sospendere la fuoriuscita degli azionisti, Citigroup comunica di aver investito nel fondo 100 milioni nel corso delle ultime settimane e di essere alla ricerca di nuove fonti di raccolta.

Del fondo in difficoltà ha scritto anche l'edizione odierna del 'Wall Street Journal'.