Infrastrutture, rallenta mercato project finance in Lombardia

mercoledì 14 maggio 2008 12:40
 

MILANO, 14 maggio (Reuters) - La Lombardia ha registrato, fra novembre 2007 e febbraio 2008, un forte rallentamento del mercato della finanza di progetto finalizzata alla realizzazione di infrastrutture.

E' quanto emerge dai risultati del XVII Osservatorio regionale sulla finanza di progetto in Lombardia, che fa capo alla Regione guidata da Roberto Formigoni e Finlombarda.

Nel quadrimestre preso in esame, il valore dei progetti censiti è aumentato appena del 3,1% rispetto a luglio-ottobre 2007, con uno stock di investimenti cresciuto a 8,305 miliardi di euro da 8,052 miliardi.

Le opere pubbliche o di pubblica utilità realizzate o da realizzare sono aumentate del 4% rispetto al periodo precedente, a 440. Gli investimenti aggiudicati sono scesi del 33% se confrontati con luglio-ottobre 2007, a 197 milioni di euro.

"Uno stallo degli investimenti, il blocco dell'impegno pubblico e un grave ritardo nella messa a punto della normativa e delle agevolazioni del project financing, non solo ne determinano un forte rallentamento, bensì rischiano anche di pregiudicarne lo sviluppo futuro", ha commentato Marco Nicolai, direttore generale di Finlombarda.

Nonostante i dati poco incoraggianti, il project finance in Lombardia rimane vivo, come dimostrano i contratti per la realizzazione della linea 5 della metropolitana di Milano (503 milioni) e dell'ospedale Sant'Anna di Como (154,8 milioni). A queste opere si aggiungono la realizzazione della linea 4 della metropolitana milanese (788,7 milioni) e l'autostrada regionale Broni-Pavia-Mortara (932,6 milioni), entrambe nella fase di valutazione delle offerte.