Santander, offerta da 1,3 miliardi per acquisizione inglese A&L

lunedì 14 luglio 2008 13:02
 

MADRID, 14 luglio (Reuters) - Santander (SAN.MC: Quotazione) ha lanciato un'offerta da 1,3 miliardi di sterline per l'acquisizione di Alliance & Leicester ALLL.L, la settima banca inglese per grandezza.

Lo ha confermato oggi l'istituto spagnolo, dopo le indiscrezioni di questa mattina su "un'avanzata fase di trattative" tra il gruppo e la banca inglese.

La valutazione di 1,3 miliardi di A&L rappresenta un premio del 36,4% del valore delle azioni rispetto alla chiusura dell'11 luglio.

L'offerta sarà di 2,99 sterline per azione e include il diritto di ottenere un dividendo provvisorio di 18 pence, ha detto A&L.

La più grande banca spagnola ha affermato che spera di completare l'acquisizione nell'ottobre del 2008 e ha aggiunto che emetterà 140 milioni di nuove azioni (il 2% dell'attuale capitale azionario) al servizio dell'operazione.

Santander, che possiede già Abbey, ha dichiarato che unificherà le due banche inglesi incorporando A&L in Abbey.

Alle 13, in seguito all'annuncio, Santander è piatto a 11,25 euro, mentre A&L guadagna oltre 45% a 3,18 sterline, superando il valore di offerta.