PUNTO 1 - M.Stanley chiude fondo da $4 mld, approfitterà di Expo

lunedì 12 maggio 2008 13:45
 

(cambia provenienza, titolo, riscrive con riferimento all'Italia)

MILANO, 12 maggio (Reuters) - Morgan Stanley (MS.N: Quotazione) ha raccolto 4 miliardi di dollari per un fondo infrastrutture, un capitale superiore all'obiettivo di 2,5 miliardi. Il fondo, che ha nel mirino settori come trasporti, energia e utility, ha già investito in Italia in Agorà Investimenti, società controllata da Finanziaria Internazionale, azionista Save (SAVE.MI: Quotazione).

"Questo fondo ha fatto un investimento strategico in Agorà ed è pronto a cogliere le opportunità che verranno dall'Expo 2015", ha detto a Reuters un portavoce della banca.

Il capitale del fondo è stato raccolto in Nord America, Europa, Australia, in Medio Oriente e Asia, si legge in una nota della banca d'affari. Gli investitori coinvolti vanno dai fondi pensione alle compagnie assicurative fino a dipendenti della stessa Morgan Stanley.

Il "Morgan Stanley Infrastructure Partners" vede la luce in un periodo di incertezze economiche ma le attuali condizioni di mercato "stanno creando opportunità uniche nel settore delle infrastrutture", sottolinea nella nota Sadek Wahba, direttore investimenti e responsabile a livello globale del fondo.

Il team d'investmento di Morgan Stanley Infrastructure è dislocato tra New York, Londra, Hong Kong e Pechino.