Crisi mercati, gestori non fanno drammi,per fine anno si riparte

mercoledì 12 marzo 2008 13:28
 

VALENCIA, 12 marzo (Reuters) - Da qui alla fine dell'anno è prevedibile per i mercati un ritorno alla positività.

Lo dicono i responsabili di alcuni colossi Usa che oggi, insieme al fondatore e AD di Mediolanum MED.MI, Ennio Doris, hanno presentato a Valencia un progetto commerciale comune.

"E' un momento serio per il ciclo economico ma su un orizzonte di medio-lungo termine non ci sarà recessione pesante", spiega Andrea Viganò, responsabile dell'area Sud Europa per BlackRock (BLK.N: Quotazione).

"Probabilmente ci sarà ancora un trimestre in cui potrebbero esserci annunci di difficoltà da parte di alcune società ma da qui a fine anno vedremo un ritorno alla positività", spiega Viganò.

Secondo l'AD di JP Morgan Asset Management (JPM.N: Quotazione) Massimo Greco anche nei momenti di crisi "ci sono settori o anche titoli singoli che vanno comunque bene e il lavoro del gestore attivo è individuare queste opportunità".

Per Vittorio Ambrogi, responsabile Sud Europa di Morgan Stanley Investment Management (MS.N: Quotazione), "quando avremo finalmente capito se ci sarà recessione, il mercato l'avrà già scontata".

Proprio questi bassi livelli attuali sono una base di ripartenza, secondo Ambrogi.