Venture, PharmEste ottiene 6 mln, entrano Mps e Mp Healthcare

mercoledì 1 ottobre 2008 18:24
 

MILANO, 1 ottobre (Reuters) - PharmEste, società farmaceutica con sede a Ferrara, ha ottenuto un secondo round di finanziamenti per 6 milioni.

Con questa operazione, si legge in un comunicato, sono entrati nel capitale di PharmEste due nuovi soci, ovvero Emilia Venture, fondo gestito da Mps Venture Sgr (BMPS.MI: Quotazione), e MP Healthcare Venture Management, fondo controllato dal gruppo giapponese Mitsubishi Tanabe (4508.T: Quotazione), che hanno sottoscritto 3 milioni di euro.

Gli altri 3 milioni sono arrivati dai soci che hanno sostenuto lo start-up, cioè Z-Cube, il corporate venture della società farmaceutica Zambon, e il gruppo di venture capital Quantica Sgr.

I finanziamenti saranno destinati principalmente allo sviluppo clinico della Molecola V377, antagonista del recettore della capsaicina, utilizzata per il trattamento del dolore neuropatico.

Nell'aprile scorso, Claudio Semeraro, presidente e Ad di PharmEste, aveva anticipato a Reuters che la società puntava a chiudere "entro l'estate" il secondo round di finanziamenti, ma aveva indicato un target ben più ambizioso di quello ottenuto, ovvero 18 milioni.