Dollaro cede oltre 1 yen su timori mercato credito

venerdì 11 gennaio 2008 08:15
 

TOKYO, 11 gennaio (Reuters) - Il dollaro è sceso contro lo yen, cedendo oltre una figura dai massimi di seduta, sui rinnovati timori relativi alle perdite delle istituzioni finanziarie Usa derivanti dal mercato del credito, timori che hanno eroso l'appetito di rischio da parte degli investitori.

Il New York Times riporta che Merrill Lynch MER.N avrà perdite maggiori delle attese, 15 mld di dollari, legate alla crisi dei mutui subprime e che sta cercando di raccogliere capitali da un investitore all'estero.

La notizia ha messo sotto pressione la valuta Usa. In calo anche la sterlina GBP=, che prosegue la sua flessione contro il dollaro toccando il minimo dei 10 mesi.

Ieri la Banca d'Inghilterra ha scelto di mantenere invariato al 5,5% il tasso di riferimento britannico. I mercati attendevano un abbassamento del costo del denaro e i derivati sui tassi prezzavano una probabilità del 60% di un taglio.

Il declino della sterlina è tuttavia proseguito dopo che mercoledì la valuta britannica era scesa in seguito alla peggiore performance trimestrale in due anni di Marks & Spencer, società leader delle vendite al dettaglio in Gran Bretagna, ha registrato.

Attorno alle 8,15 l'euro vale 1,4788/91 dollari EUR= da 1,4805 della chiusura Usa di ieri, e 160,85/88 yen EURJPY= da 161,93. Il dollaro/yen JPY= si attesta a 108,77/79 da 109,36 di ieri, con un'oscillazione fra 109,71 e 108,64.

L'euro vale inoltre 0,7580/83 sterline EURGBP= da 0,7548, e la sterlina è a 1,9502/06 dollari da 1,9621.