PORTAFOGLI - Istituzionali comprano Eurolandia, Latam -State St.

venerdì 11 aprile 2008 11:18
 

11 aprile (Reuters) - Gli investitori istituzionali stanno portando denaro sui mercati sviluppati, inclusa Eurolandia, e su una selezione di paesi emergenti.

Lo dice la nota settimanale di State Street, importante gestore Usa. "I flussi in America Latina e nei mercati fondamentali dell'Europa continentale" si spiega "sono stati particolarmente forti il mese scorso".

Secondo State Street, negli ultimi 12 anni i flussi mensili verso la Eurozona sono risultati maggiori solo in un 22% di volte.

La nosta sottolinea che nell'azionario il mese scorso ha reso evidente un certo appetito di rischio, che si nota anche nell'investimento sulle valute. In questo campo, la correlazione tra i flussi a un mese e le monete in regime di surplus di parte corrente - tipica delle strategie avverse al rischio - è negativa per la prima volta da gennaio, dice State Street.