PUNTO 2 - MontePaschi tratta con Frm-Clessidra cessione 66% Sgr

giovedì 10 luglio 2008 21:22
 

(aggiunge fonte su valorizzazione Mps Sgr)

MILANO, 10 luglio (Reuters) - Il Monte dei Paschi di Siena (BMPS.MI: Quotazione) ha avviato una trattativa esclusiva con il consorzio formato da Frm Holdings e Clessidra Sgr per la cessione del 66% di Mps Asset Management Sgr.

Frm (Financial Risk Management), ricorda una nota di Rocca Salimbeni, gestisce masse per oltre 15 miliardi di dollari. Clessidra è uno dei maggiori operatori di private equity in Italia.

Una fonte finanziaria afferma che nel quadro del deal l'intero capitale di Mps Sgr è stato valutato circa 400 milioni di euro.

La stessa fonte afferma che il closing dell'operazione è atteso entro la fine dell'anno.

MontePaschi AM Sgr è la società di gestione del risparmio del gruppo toscano specializzata in attività di asset management. Costituita nel 1999, nel 2002 la società ha incorporato Ducato Gestioni, G.I. Gest e Spazio Finanza.

Attualmente, il capitale della Sgr fa capo per il 79,5% a Banca Monte dei Paschi di Siena, per il 3,8% a Mps Banca Personale, per il 6,2% a Banca Toscana e per il 10,5% a Banca Agricola Mantovana.

Al 30 aprile scorso, Mps AM Sgr gestiva masse per un totale di circa 22 miliardi di euro, di cui circa 19 miliardi di gestioni collettive e investimenti alternativi e circa 3 miliardi di gestioni istituzionali e immobiliari.

Da notare che, secondo i dati di Assogestioni del giugno scorso, MontePaschi gestisce fondi per circa 18 miliardi di euro, con una quota di mercato del 3,48% che ne fa il quinto operatore in Italia.   Continua...