Meliorbanca,in Cda 22/1 non escluso stop a dossier Profilo-fonti

mercoledì 9 gennaio 2008 19:24
 

MILANO, 9 gennaio (Reuters) - Nel prossimo Cda del 22 gennaio o in quello successivo del 12 febbraio Meliorbanca MEL.MI valuterà i risultati delle analisi dell'adviser Lazard sul progetto di aggregazione proposto da Profilo (PRO.MI: Quotazione) e non è escluso che si risolverà con l'abbandono del dossier.

Lo dicono fonti finanziarie specificando che la situazione non è ancora ben definita e ricordando al contempo che il progetto fin dai primi approcci è stato recepito con una certa freddezza da Meliorbanca che ha già più volte detto di valutare anche altre alternative.

"Il 22 gennaio ci sarà un Cda in cui l'adviser Lazard presenterà le proprie analisi sul mandato ricevuto, e tra le varie possibilità vi è anche quella della chiusura del dossier Profilo", dice una fonte.

Secondo la fonte, tuttavia, "tutto è possibile" compresa l'ipotesi che il Cda "possa continuare a valutare un range di opportunità tra cui la stessa Profilo".

Altre fonti sottolineano la distanza tra le due parti e la freddezza della trattative che non sono mai del tutto decollate.

"Non so se formalizzeranno la chiusura (del dossier), ma è difficile pensare che l'adviser si pronuncerà positivamente", sottolinea una seconda fonte. "D'altra parte che il progetto non abbia mai riscosso grosse simpatie è noto".

"E' verosimile che l'opzione abbia perso un po' di appeal e che sul tavolo si esaminino altre opzioni", aggiunge una terza fonte.

Alla fine di ottobre il Cda di Meliorbanca aveva nominato come adviser finanziaria Lazard per analizzare e valutare il progetto di aggregazione proposto da Banca Profilo e le alternative ipotizzabili.

Il 25 luglio scorso il consiglio di Banca Profilo ha deliberato un'ops per l'aggregazione con Meliorbanca, nominando successivamente Hsbc Bank come adviser dell'operazione.