Hedge fund chiudono 2007 in rialzo nonostante crisi subprime

mercoledì 9 gennaio 2008 12:03
 

NEW YORK, 9 gennaio (Reuters) - Gli hedge fund hanno concluso il 2007 in grande stile, grazie alle convincenti performance nei mercati emergenti e nella tecnologia, che hanno spinto l'indice composito del settore - oltre 1.800 miliardi di dollari di asset - in rialzo del 10,36%.

E' quanto emerge dai dati resi noti ieri da Hedge Fund Research.

Praticamente tutte e 30 le sottocategorie prese in esame da Hfr hanno terminato il 2007 con il segno più.

Il maggiore rialzo lo hanno messo a segno gli investimenti nei mercati emergenti asiatici (+35,88%), sempre secondo Hfr. L'indagine condotta dal gruppo di ricerca di Chicago si basa su un campione di migliaia di hedge fund.

Nel 2007 i mercati emergenti nel loro complesso, comprese Europa orientale e America Latina, hanno guadagnato il 24,91%.

Maglia nera il settore finanziario, che dopo aver perso l'1,62% a dicembre ha terminato l'anno con un calo del 5,88% su anno. La crisi dei mutui subprime ha coinvolto anche gli investimenti ad alto rendimento, il cui indice ha lasciato sul campo lo 0,14% nel 2007, e la categoria del real estate, in flessione del 2,41% a dicembre e dell'1,33% su anno.

L'industria degli hedge, che è partita meno di venti anni fa, aveva nel 1990 39 miliardi di dollari di asset, ricorda Hfr.