Borsa Usa amplia calo su aumento greggio, Cisco perde 4%

mercoledì 9 luglio 2008 19:46
 

NEW YORK, 9 luglio (Reuters) - La borsa Usa amplia il calo sulla scia dell'aumento del petrolio, mentre l'aggravarsi delle perdite del colosso tecnologico Cisco (CSCO.O: Quotazione) spinge il Nasdaq in ribasso di quasi l'1%.

Intorno alle 19,30 il Dow Jones industriale .DJI scivola dello 0,50%, lo Standard & Poor's 500 .SPX dello 0,53%, il Nasdaq Composito .IXIC dello 0,77%.

La crescita dei prezzi del greggio contribuisce al declino di società manifatturiere come General Electric (GE.N: Quotazione) e 3M (MMM.N: Quotazione), in calo rispettivamente del 2,28% e del 2,45%. Ritracciano i finanziari con American Express (AXP.N: Quotazione) (-2,47%). Merrill Lynch MER.N cede oltre il 4% dopo che l'agenzia di rating Fitch ha detto che potrebbe tagliare il giudizio sul debito dell'istituto bancario.

Deciso ribasso per Cisco. Oggi l'AD, John Chambers, ha detto che molti dei clienti della società si aspettano che la ripresa arrivi all'inizio del 2009 anzichè alla fine di quest'anno.