PUNTO 1 - Lehman taglia azionario Eurolandia,sale overweight Usa

lunedì 9 giugno 2008 14:42
 

Cambia titolo e attacco, aggiunge dettagli su altri giudizi, in primo, secondo e ultimi due paragrafi

9 giugno (Reuters) - Lehman Brothers ha rivisto al ribasso il suo target di fine anno per il paniere DJ Euro Stoxx 50 .STOXX50E a 4.200 dal 5.000 precedente, portando a UNDERWEIGHT da OVERWEIGHT il suo rating sulle azioni di Eurolandia.

Lo dice una nota della banca d'affari, che ha al contempo portato a OVERWEIGHT da UNDERWEIGHT il giudizio su Wall Street, confermando l'obiettivo per l'indice di riferimento britannico FTSE 100 .FTSE a 7.300 e alzando l'esposizione a Tokyo.

Il fatto che la Gran Bretagna vedrà probabilmente un taglio dei tassi di interesse, delinea un quadro più roseo rispetto al resto d'Europa per i titoli più sensibili alle variazioni dei tassi guida, tra cui retail, finanziari, immobiliari e costruzioni, dice la banca.

Su Eurolandia pesa l'attesa di un rialzo dei tassi dopo le parole di Trichet giovedì scorso, il deterioramento del costo del lavoro e l'associata attesa di una stretta sui margini, spiega Lehman, che dettaglia il cambiamento di peso dell'Europa a 12% e sotto benchmark da 24%.

A Wall Street, spiega inoltre la nota, i titoli non finanziari sono convenienti rispetto a quelli dell'Europa continentale dal punto di vista del ratio EV/ebitda e le banche Usa sono interessanti dal punto di vista del prezzo se rapportate a price/book di quelle dell'Europa Centrale.

La stima di un indice Eurostoxx50 a quota 4.200 rappresenta comunque un upside di circa 600 punti rispetto al livello del benchmark delle 50 bluechip di Eurolandia attuale, attestato a metà seduta di lunedì a 3.607 punti circa.