Fondi, a novembre deflussi per 7,9 mld euro - Assogestioni

giovedì 6 dicembre 2007 12:50
 

MILANO, 6 dicembre (Reuters) - I dati definitivi di Assogestioni sulla raccolta del sistema dei fondi comuni a novembre si rivelano leggermente migliori delle indicazioni offerte ieri dalle cifre provvisorie.

I deflussi si sono attestati a 7,9 miliardi di euro, contro gli oltre 8 miliardi annunciati ieri, mostrando in ogni caso un'accelerazione dai -7,2 miliardi di ottobre.

Il patrimonio si attesta così a 577,8 miliardi di euro, in sensibile calo dai 594,15 miliardi di ottobre.

Per quanto riguarda i comparti sono stati penalizzati in particolare azionari e obbligazionari, che insieme registrano disinvestimenti per oltre 8,8 miliardi di euro. In particolare tra i primi i riscatti hanno totalizzato i 5 miliardi di euro (-904,2 milioni il mese precedente), mentre tra i secondi il risultato è stato di -3,9 miliardi (da -4,84 miliardi).

In controtendenza la liquidità, che ha messo a segno una raccolta di 2,2 miliardi da -404 milioni di ottobre, e risultato positivo anche per gli hedge (+323 milioni da -87,8 milioni), il cui patrimonio è salito dall'inizio dell'anno di circa il 32% a 36,7 miliardi.

Terzo mese consecutivo di raccolta negativa per i flessibili (-772 milioni di euro dopo -222 milioni di ottobre), e anche per i bilanciati accelerano i deflussi passati a 826 milioni di euro da 739,9 milioni.

Guardando al domicilio, gli italiani hanno perso 4,5 miliardi (-4,8 miliardi a ottobre), i roundtrip hanno segnato deflussi per 2 miliardi (da -1,38 miliardi) e gli esteri hanno chiuso il mese con un rosso di 1,4 miliardi, sostanzialmente stabile rispetto ai -1,45 miliardi del mese precedente.