Borse Europa in calo, pesano bancari e assicurativi

martedì 6 maggio 2008 16:47
 

FRANCOFORTE (Reuters) - Le borse europee sono in calo negli scambi del pomeriggio sotto il peso dei bancari e assicurativi che risentono degli ultimi aggiornamenti di Ubs e Swiss Re.

Dopo l'annuncio di forti tagli da parte del colosso bancario svizzero il mercato è preoccupato che la crisi del credito, che ha colpito Ubs più di altri istituti europei, possa avere intaccato anche la sua capacità di creare profitti come suggerisce il consistente calo dei nuovi fondi affidati in gestione dall'ampia base della clientela facoltosa.

L'indice Stoxx europeo delle banche è in calo dell'1,67% risentendo anche dei ribassi della britannica Lloyds le cui rassicurazioni sulla propria stabilità patrimoniale non sono state sufficienti a tranquillizzare il mercato dai timori sul comparto bancario e sulle svalutazioni.

Intorno alle 16,35 il Ftseurofirst 300 è in calo dello 0,85%. Tra i singoli indici il FTSE 100 britannico arretra dello 0,4%, il CAC 40 francese retrocede dello 0,7% e il DAX tedesco dello 0,8%.

Tra i titoli in evidenza:

* UBS perde il 5,4%. La banca elvetica ha detto che taglierà 5.500 posti di lavoro e ha annunciato un accordo per la cessione di un portafoglio di mutui subprime da 15 miliardi di dollari alla società americana di asset management Blackrock.

* SWISS RE cede il 5% dopo aver annunciato un utile netto dimezzato per il primo trimestre, peggio delle attese, e nuove svalutazioni su crediti per 819 milioni di franchi svizzeri.

* Il produttore farmaceutico SHIRE è in calo del 5% circa. Secondo alcuni analisti i dati mostrerebbero che il farmaco su cui la società punta maggiormente non sta avendo il successo sperato.

* ADIDAS balza di oltre il 5% a seguito di una robusta trimestrale. Il produttore tedesco di abbigliamento sportivo ha riportato, nei primi tre mesi dell'anno, una crescita degli utili di quasi un terzo, e ha detto che chiederà l'autorizzazione ai soci per un nuovo piano di buyback. L'AD Herbert Haines ha inoltre aggiunto chela società è in colloqui costruttivi con il distributore Foot Locker e che le due società avranno una più stretta collaborazione per il quarto trimestre dell'anno.

 
<p>Il logo di Swiss Bank UBS, nel centro di Londra. 1 aprile 2008. REUTERS/Alessia Pierdomenico (BRITAIN)</p>