PUNTO 1 - Intesa Sanpaolo, al via iter quotazione Siiq Immit

mercoledì 6 febbraio 2008 18:13
 

(aggiunge dettagli da nota)

MILANO, 6 febbraio (Reuters) - E' stato avviato il processo di quotazione di Immit Immobili Italiani, società di investimento immobiliare quotata (Siiq) del gruppo Intesa Sanpaolo (ISP.MI: Quotazione).

Lo dice una nota di Immit che ricorda che la società è stata costituita da Intesa Sanpaolo nell'ottobre del 2007 ed è divenuta operativa dopo un primo conferimento immobiliare il 15 dicembre 2007 e un secondo conferimento il 1 febbraio 2008.

La società dispone oggi di un patrimonio complessivo di circa 1 miliardo di euro, rappresentanto da 285 immobili prevalentemente a destinazione terziaria con significativa incidenza di spazi dedicati a filiali bancarie.

Il protafoglio immobiliare si caratterizza per la presenza di immobili di alto pregio soprattutto nelle zone centrali di Milano e Roma.

La siiq ha presentato domanda di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo alla Consob e domanda di ammissione a quotazione sul Mta a Borsa spa.

Il 13 dicembre aveva presentato alle autorità competenti domanda per l'ottenimento dell'applicazione del regime fiscale agevolato delle siiq già a partire dall'esercizio fiscale 2008. Quest'ultima condizione sarà raggiunta con la quotazione della società entro aprile 2008.

Presidente di Immit è Giulio Bellan, mentre Eugenio Kannes è l'AD. Il consiglio è composto in tutto da sette componenti.

Banca Imi e Lehman Brothers coordineranno l'operazione di quotazione come global coordinator. Banca Imi sarà anche responsabile del collocamento retail, mentre Lehman sarà sponsor.