Merrill chiude attività subprime, taglia 650 posti di lavoro

giovedì 6 marzo 2008 08:44
 

NEW YORK (Reuters) - Merrill Lynch non erogherà più mutui subprime tramite la divisione First Franklin Financial e per questo taglierà 650 posti di lavoro.

Ieri sera la banca d'affari ha annunciato la chiusura dell'attività sui prestiti subprime a causa del deterioramento del mercato dei crediti immobiliari a rischio.

Merrill cercherà di vendere la controllata di First Franklin, Home Loan Services, che gestisce conti e riscossioni.

Merrill stima oneri per 60 milioni di dollari legati all'operazione, di cui circa la metà nel primo trimestre.

Merrill rilevò First Franklin e buona parte del suo portafoglio da National City Corp nel dicembre 2006 per 1,3 miliardi di dollari.

Le difficoltà della società acquisita hanno contribuito alla perdita da 9,83 miliardi registrata da Merrill nel quarto trimestre, la peggiore della sua storia quasi centenaria, a causa di svalutazioni da circa 16 miliardi di dollari legati al settore mutui.

 
<p>Immagine d'archivio dell'insegna di Merrill Lynch nella sede di New York. REUTERS/Mike Segar (UNITED STATES)</p>