PUNTO 2 - Verizon Wireless comprerà Alltel, valore deal 28,1 mld

giovedì 5 giugno 2008 17:23
 

(aggiunge dettagli)

LONDRA/NEW YORK, 5 giugno (Reuters) - Verizon Wireless, controllata da Verizon Communications (VZ.N: Quotazione) e partecipata al 45% dal gruppo britannico Vodafone (VOD.L: Quotazione), ha raggiunto un accordo per l'acquisizione di Alltel, operatore di telefonia mobile.

Il prezzo di acquisizione per la parte equity è di circa 5,9 miliardi di dollari (3,79 miliardi di euro) più debito per 22,2 miliardi (14,27 miliardi di euro), dei quali 5 in preacquisto, per un valore complessivo di 28,1 miliardi.

Le sinergie previste dall'operazione si aggirano su un valore superiore ai 9 miliardi di dollari (5,78 miliardi di euro), dopo costi di integrazione previsti tra 1,1 e 1,2 miliardi di dollari (707-772 milioni di euro) nel primo anno e tra i 500 e i 600 milioni di dollari (321-385 milioni di euro) in quello successivo. Nel secondo anno dal closing del deal, ci saranno risparmi incrementali di costi per 1 miliardo di dollari (643 milioni di euro).

Grazie all'accordo, riferisce Verizon, il rendimento del titolo nel primo anno potrebbe salire di 10 centesimi di dollaro per azione, non tenendo conto di alcuni fattori come i costi di integrazione.

Verizon aggiunge che in caso di rottura dell'accordo la penale è di circa 500 milioni di dollari, nel caso le autorità per la concorrenza chiedano disinvestimenti che tolgano valore all'acquisto. Data la sovrapposizione dei network con Alltel pari a circa il 15%, Verizon ritiene che eventuali disinvestimenti possano essere "gestibili".

I due operatori, in attesa della conclusione dell'acquisizione e come sua parte integrante, hanno negoziato un nuovo accordo di roaming per avere benefici immediati.

Con questa operazione Verizon Wireless - controllata al 55% da Verizon Communications (VZ.N: Quotazione) - scalza AT&T (T.N: Quotazione) dal primo posto nella classifica dei maggiori fornitori di servizi wireless negli Stati Uniti.   Continua...