5 dicembre 2007 / 15:23 / 10 anni fa

Cdp, Fondazione Banco di Sicilia punta a entrare in capitale

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - La Fondazione Banco di Sicilia è interessata a entrare nel capitale nella Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) ed è pronta a incrementare l'investimento nel Fondo Infrastrutture Italiane (F2i) ma soltanto a fronte di progetti concreti.

Lo ha detto, nel corso di un incontro con i giornalisti, il presidente della Fondazione, Giovanni Puglisi.

Dopo aver ribadito la disponibilità a incrementare l'attuale investimento in F2i, pari a 1 milione di euro, "a fronte di progetti infrastrutturali concreti per la Sicilia", Puglisi ha precisato di essere "più interessato a essere nella Cassa Depositi e Prestiti".

A suo tempo, ha spiegato Puglisi, quando le fondazioni rilevarono il 30% del capitale della Cdp, il cda siciliano, all'epoca non presieduto dal rettore della Iulm, decise di non aderire, "ma io ci sarei entrato in carrozza e spero di entrarci".

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below