Pop Milano, ok a nuove regole libro soci, apertura a fondi

martedì 3 giugno 2008 19:29
 

MILANO, 3 maggio (Reuters) - Il Cda di Pop Milano (PMII.MI: Quotazione) ha approvato le nuove regole che disciplinano l'iscrizione degli azionisti a libro soci che prevedono tra l'altro l'eliminazione del criterio della residenza in stati a regime fiscale privilegiato come criterio di esclusione.

Lo comunica l'istituto milanese in una nota spiegando che il nuovo testo della delibera quadro formulato dalla commissione soci, che "raccoglie alcune istanze provenienti dal mercato", sostituirà quello attualmente in vigore dal prossimo 1° luglio e quindi sarà efficace con riferimento alle domande di ammissione che verranno presentate da tale data.

In sostituzione del criterio della residenza nei cosiddetti paradisi fiscali, come elemento impeditivo all'ammissione a socio, viene introdotto un diverso sistema "basato su una valutazione articolata del livello di trasparenza assicurato dall'aspirante socio", dice Pop Milano.

E questo, "al fine immutato di consentire alla banca la verifica dei requisiti richiesti in capo al reale titolare della partecipazione e di favorire l'ingresso nella compagine sociale dei soggetti che hanno assicurato nel tempo fiducia alla banca".

La questione dell'ammissione a socio, al centro di un intenso dibattito, riguarda in particolare il fondo Amber, titolare del 2,16% di Pop Milano e che in base al precedente regolamento non poteva essere iscritto a libro soci perché risultava avere sede in un paradiso fiscale.

Il nuovo regolamento approvato oggi prevede inoltre la creazione di un apposito "archivio indirizzo soci" per favorire le "maggiori conoscenze e interrelazioni nell'ambito della compagine sociale".