Merrill Lynch, visto taglio 10-15% personale non broker - Cnbc

giovedì 3 aprile 2008 18:24
 

NEW YORK, 3 aprile (Reuters) - Merrill Lynch MER.N taglierà il 10-15% dei posti di lavoro tra il personale non-broker.

Lo riferisce, senza citare fonti, la Cnbc spiegando che l'Ad della banca d'affari Usa, John Thain, vuole arrivare a completare il programma dei tagli entro la fine di aprile.

Merrill Lynch, colpita da perdite su mutui e su altri asset, a fine 2007 impiegava circa 64.000 persone tra cui 17.000 broker. Pertanto la stima fornita da Cnbc riguarderebbe tra i 4000 e i 7000 dipendenti, una cifra inferiore a quella precedentemente indicata dal canale televisivo che parlava di tagli di personale di 16.000 unità, pari al 25% di tutti i dipendenti.

Un portavoce di Merrill ha confermato che ci saranno dei tagli, ma ha spiegato che la banca d'investimento non ha ancora determinato il numero esatto. Lo stesso portavoce non ha escluso una riduzione dei posti di lavoro pari al 15% ma sottolinea che Merrill vuole evitare tagli drastici, un errore commesso in passato.