Atlantia,quota Generali 3,422%,Abertis 6,68%,MS entro 2% -Consob

giovedì 3 luglio 2008 17:47
 

MILANO, 3 luglio (Reuters) - Dopo la scissione di Schemaventotto, la holding azionista di maggioranza di Atlantia (ATL.MI: Quotazione), la quota di Generali (GASI.MI: Quotazione) nella società si attesta al 3,422%.

E' quanto si legge nelle comunicazioni Consob sulle partecipazioni rilevanti, che datano l'operazione al 25 giugno, primo giorno di efficacia per la scissione di Schemaventotto.

In quell'occasione una nota diffusa dalla scietà della famiglia Benetton indicava per Generali e Unicredit il 3,34% del capitale.

Nelle comunicazioni di ieri si leggeva che la quota di Unicredit (CRDI.MI: Quotazione) è del 3,347%.

Oggi Consob conferma che la quota di Abertis Infraestructuras (ABE.MC: Quotazione) è del 6,68% (come indicato nella nota), mentre Morgan Stanley (MS.N: Quotazione) in occasione della scissione è scesa entro il 2% di Atlantia dal 2,647% precedente.