Interbanca, GE Finance formalizza acquisizione dal Santander

lunedì 2 giugno 2008 11:30
 

MILANO, 2 giugno (Reuters) - GE Commercial Finance, controllata di General Electric (GE.N: Quotazione), ha formalizzato l'acquisizione di Interbanca dal Banco Santander (SAN.MC: Quotazione).

L'operazione, come era stato annunciato il 27 marzo scorso, s'inquadra come uno scambio di asset: il Santander, infatti, avrà i business di GE Money in Germania, Finlandia e Austria, nonché le attività nelle carte di credito e nel finanziamento per l'acquisto di auto in Gran Bretagna.

Interbanca è stata valutata 1 miliardo di euro, così come gli asset che il Santander riceverà in cambio. La transazione dovrebbe essere chiusa all'inizio del quarto trimestre.

Il Santander aveva acquisito Interbanca insieme ad Antonveneta nel quadro dello spezzatino di Abn Amro. Successivamente, Antonveneta era stata ceduta al MontePaschi (BMPS.MI: Quotazione), mentre Interbanca era rimasta in capo al gruppo spagnolo.

Per il closing del deal bisognerà attendere il via libera di Bankitalia, dato che Interbanca svolge attività bancaria. Il passaggio è particolarmente delicato e interessante dal punto di vista giuridico, perché, come sottolineato da fonti legali interpellate da Reuters nei giorni scorsi, non è chiaro come in base all'attuale normativa italiana General Electric, in quanto soggetto industriale, possa acquisire il controllo di una banca.