Borsa, a novembre controvalore medio scambi +38%, contratti +3%

lunedì 7 dicembre 2009 14:03
 

MILANO, 7 dicembre (Reuters) - Il controvalore medio giornaliero dell'attività di trading sul mercato azionario italiano a novembre ha registrato un incremento del 38% rispetto a un anno prima, mentre la media dei contratti è cresciuta del 3%.

E' quanto si legge nella nota mensile di Borsa Italiana, controllata dal London Stock Exchange (LSE.L: Quotazione).

Il controvalore medio giornaliero delle azioni italiane il mese scorso si è attestato a 2,9 miliardi di euro. La media giornaliera dei contratti è stata pari a 223.933.

I contratti scambiati sono aumentati dell'8%, a 4,7 milioni, per un controvalore di 61,7 miliardi di euro, pari ad una crescita del 45% sul novembre 2008.

L'intero gruppo Lse mostra un calo del 7% del controvalore medio giornaliero dei contratti, a quota 7,9 miliardi di euro, mentre la media giornaliera dei contratti è scesa del 21%, a 781.875. In totale, a novembre sono stati scambiati 16,4 milioni di contratti, per un controvalore di 165,7 miliardi di euro.

In crescita del 77% i contratti scambiati su derivati e del 91% quelli su Etf ed Etc, mentre gli scambi sui mercati cash di Mts sono aumentati del 60%.