BORSA MILANO chiude sotto massimi, vola Telecom, ottovolante Fca, giù UniCredit

mercoledì 27 luglio 2016 17:53
 

MILANO, 27 luglio (Reuters) - Piazza Affari chiude sotto i massimi di seduta ma con segno positivo affidandosi ad alcune trimestrali brillanti e alla vitalità, con qualche illustre eccezione, mostrata dai bancari.

** L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dello 0,99%, l'Allshare l'1,12%. In linea Parigi e Francoforte, più indietro Londra. Volumi scambiati per 2,58 miliardi di euro.

** TELECOM ITALIA chiude in rialzo del 7,79% e con volumi più che doppi rispetto alla media dopo i risultati trimestrali più forti delle attese e l'annuncio dell'accordo con Fastweb sulla banda larga.

** UNICREDIT spicca in negativo tra i bancari e chiude in calo del 4,10% sulle indiscrezioni di un aumento di capitale di almeno 5 miliardi e delle dismissioni di Pekao e FINECOBANK (-4,21%). I broker considerano sorprendente la possibile uscita da Pekao che, secondo Equita, priverebbe la banca "della leadership in un mercato con tassi di crescita e rendimenti notevolmente superiori alla media di gruppo".

** La crescente chiarezza sul piano di rafforzamento propizia il rimbalzo di MPS (+2,66%). Rimbalzano anche gli altri bancari come BPM (+5,57%), BPER (+4,60%) e BANCO POPOLARE (+2,45%).

** FCA sulle montagne russe dopo la diffusione dei conti del trimestre: il titolo ha chiuso in calo dell'1,90%. Nonostante il miglioramento della guidance, qualche analista ha espresso dubbi sul debito elevato.

** Spunti in denaro sui titoli del lusso.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...