BORSA MILANO perde 1,7%, male in Europa, banche sotto pressione

lunedì 4 luglio 2016 18:12
 

MILANO, 4 luglio (Reuters) - Borsa Milano in ribasso con vendite sui bancari e pochi investitori finali, complice la chiusura di Wall Street per la festività dell'Indipendence Day.

Un trader sottolinea come siano sempre le banche a tenere il listino sotto scacco, con Mps che cala a doppia cifra e i timori di un possibile aumento di capitale di Unicredit.

Milano fa infatti peggio delle altre piazze europee.

** L'indice FTSE Mib lascia sul terreno l'1,74%.

** Volumi per circa 1,8 miliardi di euro

** L'indice europeo FTSEurofirst perde lo 0,55%. Londra, Parigi, Francofrte e Madrid segnano tutte ribassi inferiori all'1%.

** MPS cala del 13%, dopo che la Banca centrale europea (Bce), secondo Siena, ha detto di essere intenzionata a chiedere di ridurre i non performing loan netti del 40% entro il 2018, uno sforzo più che doppio rispetto ai 5 miliardi di dismissioni previsti nel piano della banca al 2018.   Continua...