Borsa Milano in ribasso dopo seduta volatile, vendite banche

venerdì 19 febbraio 2016 17:57
 

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Piazza Affari chiude in ribasso, dopo una seduta volatile, con alcuni investitori che prendono beneficio dopo il rimbalzo delle ultime sedute.

** Pesano i timori sullo stato di salute dell'economia globale, che oggi i mercati misurano con il prezzo del greggio, considerato primo indicatore della domanda di materie prime e sulle questioni europee, che potrebbero rimettere sotto pressione gli asset dei Paesi periferici.

** "Non ci sono tanti investitori finali. Sì qualcuno realizza, poi ci sono i soliti timori: il greggio, quello che succederà a Bruxelles...", dice un trader.

** Le trattative al Consiglio Ue per convincere la Gran Bretagna a restare nel blocco dei 28 sembrano siano avviate a soluzione dopo una giornata convulsa.

** L'indice FTSE Mib chiude in ribasso dell'1,1%, l'AllShare dell'1,2%.

** Volumi a circa 2,5 miliardi di euro.

** L'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,9%. Madrid in calo dell'1,5%, Parigi -0,4%, Francoforte -0,9%.

** Le banche tornano sotto pressione con UNICREDIT e INTESA SANPAOLO, che perdono il 3 e il 2%.   Continua...