Borsa Milano cala di oltre 2%, male Fiat Chrysler, bancari

mercoledì 6 gennaio 2016 17:40
 

MILANO, 6 gennaio (Reuters) - Piazza Affari chiude in ribasso di oltre il 2% con le altre borse europee, sui timori per i nuovi segnali di rallentamento dell'economia cinese, per le tensioni in Medio Oriente e per la situazione in Nord Corea.

La borsa italiana fa peggio di quella europea, per le vendite sui bancari. Male anche Fiat Chrysler.

L'attività del terziario in Cina è cresciuta a dicembre al ritmo più lento degli ultimi 17 mesi.

La Corea del Nord ha annunciato di aver portato a termine con successo un test su un ordigno nucleare a idrogeno miniaturizzato, rivendicando significativi passi avanti nella propria capacità offensiva.

Il greggio nella mattinata ha ampliato le perdite segnando nuovi record negativi.

L'indice FTSE Mib chiude in ribasso del 2,58%, il FTSE AllShare del 2,4%.

Volumi a 2,1 miliardi di euro.

In Europa l'indice FTSEurofirst perde l'1,3%.   Continua...