BORSA MILANO chiude positiva tra pochi scambi, bene lusso, balza Carraro

martedì 29 dicembre 2015 17:56
 

MILANO, 29 dicembre (Reuters) - Piazza Affari chiude la seduta in rialzo, in linea con gli altri mercati europei e con Wall Street, nella penultima seduta dell'anno. Volumi estremamente sottili, pari a poco più di un miliardo di euro.

** L'indice FTSEMib segna un rialzo dell'1,37%, l'Allshare dell'1,32%. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 avanza dell'1,28%, intorno a +1% gli indici Usa.

** Ben intonato il settore del lusso, come nel resto d'Europa, guidato da YNAP in rialzo del 3,15% e da MONCLER a +3,4%; qualche trader cita per il produttore di piumini anche l'effetto positivo di un abbassamento delle temperature previsto per le prossime settimane. Aiuta, in generale, il calo dell'euro che, in misure diverse, sostiene i gruppi esportatori come quelli della moda.

** Le previsioni di un clima più rigido in arrivo in Europa e Stati Uniti alimentano un piccolo rimbalzo del greggio che a sua volta sostiene il recupero dei titoli dell'energia, ieri fortemente venduti. PRYSMIAN, esposta anche a questo settore, guadagna quasi il 3%, ENI +1,2%, ENEL +1%, SARAS +3,7%.

** Sale TERNA (+1,6%) dopo la pubblicazione delle nuove tariffe decise dall'Authority, che saranno oggetto di una conference call domani.

** Brillante CAMPARI (+2,9%) che oggi ha annunciato la cessione di attività non strategiche.

** Anche oggi misti i bancari tra i quali prevale comunque il segno più. Fa eccezione MPS (-0,3%)

** Positiva FCA (+0,6%) in vista dello split e della quotazione di Ferrari anche a Piazza Affari a partire da prossimo lunedì.

** Vivaci gli editoriali con RCS che prosegue il recupero delle ultime sedute con quasi +6%.   Continua...