BORSA MILANO chiude negativa, bene Telecom Italia, netto calo STM, Astaldi

lunedì 26 ottobre 2015 17:41
 

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - Piazza Affari chiude in leggero ribasso in un mercato cauto in vista della riunione del comitato di politica monetaria della Federal Reserve che si chiude mercoledì.

Non è atteso un aumento dei tassi, ma gli investitori guarderanno con attenzione alle dichiarazioni della banca centrale per capire le prospettive sul fronte monetario.

L'indice FTSEmib chiude in ribasso dello 0,47%, l'indice Allshare cala dello 0,36%.

Volumi per un controvalore di circa 2 miliardi di euro.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,34%.

STM in netto ribasso dopo le indiscrezioni di stampa su pressioni dei principali azionisti (i governi italiano e francese) per un taglio della cedola che consenta alla società di investire maggiormente in ricerca e sviluppo.

TELECOM ITALIA positiva, ma ben sotto i massimi, sul possibile inizio di una fase di consolidamento del settore telecomunicazioni in Brasile. Oggi Letter One, fondo del russo Mikhail Fridman, si è detta disponibile a investire 4 miliardi di dollari in Grupo Oi se la società si fondesse con Tim Brasil. Tim ha negato di avere avuto colloqui con qualcuna delle parti menzionate. I trader al momento sono scettici sul fatto che questa mossa possa mettere in moto un deal veramente interessante per il gruppo italiano.

I BANCARI sono moderatamente negativi, in attesa della Fed, con INTESA SANPAOLO e UNICREDIT che perdono lo 0,5% circa.   Continua...