BORSA MILANO accelera con Draghi e chiude a +2%, giù Bpm, denaro su Carige

giovedì 22 ottobre 2015 17:56
 

MILANO, 22 ottobre (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto rialzo, toccando proprio in chiusura +2% dopo una mattinata incerta, grazie alle parole di Mario Draghi nella conferenza stampa della Bce che ha aperto le porte a una possibile rimodulazione del QE a dicembre.

"La conferenza stampa è stata più 'dovish' di quanto avessimo anticipato. Il presidente Draghi ha lanciato un forte segnale sulle prossime azioni che aprono la strada per un rafforzamento del QE già nel meeting di dicembre", commenta Marco Valli, capo economista di UniCredit Research per la zona euro sottolineando come fattore importante anche la possibilità di un ulteriore taglio del tasso sui depositi.

L'indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo del 2%, l'Allshare dell'1,83%. In linea Francoforte e Parigi, un po' indietro Londra. Volumi per 3,5 miliardi di euro.

Le voci stampa su un'accelerazione dei colloqui per approdare a una fusione ha acceso i riflettori su POPOLARE MILANO (-3,63%) e BANCA CARIGE (+4,31%). Secondo gli operatori in un deal di questo tipo c'è il rischio che Popolare Milano debba pagare un premio per Carige. In realtà Bpm paga anche il fatto che ieri segnava un progresso del 62% circa da inizio anno e questo ha stimolato i realizzi. Impressionanti i volumi: oltre 4,4 volte la media mensile per Pop Milano, oltre 3 volte per Carige.

TELECOM ITALIA balza di oltre il 5% con tutto il settore europeo sulla scia della buona performance di Orange che ha migliorato i target di utile dell'anno dopo i buoni risultati del terzo trimestre.

Tra i titoli del lusso spicca LUXOTTICA (+4,78%) che secondo Barclays potrebbe annunciare solidi risultati grazie al suo posizionamento. Ben comprate anche MONCLER (+3,34%) e FERRAGAMO (+2,63%), mentre TOD'S (+0,53%) resta indietro per il taglio di target da parte di JPMorgan.

STM guadagna oltre 3% galvanizzata dai risultati sopra le attese di Texas Instruments.

L'ESPRESSO festeggia con un +5% i conti del trimestre che, secondo alcuni analisti, hanno mostrato una marginalità migliore delle attese.

  Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
BORSA MILANO accelera con Draghi e chiude a +2%, giù Bpm, denaro su Carige | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,047.80
    +1.24%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,260.77
    +1.09%
  • Euronext 100
    1,009.35
    +0.00%