BORSA MILANO chiude in calo su nervosismo per Fed, giù Telecom, bene Buzzi

lunedì 14 settembre 2015 17:44
 

MILANO, 14 settembre (Reuters) - Piazza Affari archivia la
seduta in territorio negativo, in un clima di crescente
nervosismo in vista della decisione della Federal Reserve sui
tassi di interesse.
    In attesa di vedere se la banca centrale Usa giovedì
annuncerà o meno un rialzo dei tassi per la prima volta in quasi
un decennio, la liquidità è ridotta e l'attività ingessata
perché tutti preferiscono non prendere posizione, sottolineano i
trader. 
    In un panorama di generalizzata incertezza il listino
milanese resta un passo indietro rispetto alle altre borse
europee, penalizzato dalla diffusa debolezza dei bancari.
    L'indice FTSEMib chiude in calo dello 0,96% e
l'Allshare dello 0,72%. Volumi nel finale per circa
2,3 miliardi di euro.
    Il benchmark europeo FTSEurofirst300 perde lo 0,3%
circa e a Wall Street gli indici si muovono in calo di circa
mezzo punto percentuale. 
    Accelera verso il finale BUZZI, chiudendo in rialzo
dell'1,1% dopo l'annuncio di un'offerta vincolante per rilevare
il ramo d'azienda relativo alle attività di cemento e
calcestruzzi di Sacci. 
    Proseguono anche oggi le vendite su TELECOM ITALIA 
che cede il 3,4% dopo il calo di oltre il 3% registrato venerdì
scorso a seguito dello stop alla fusione tra Teliasonera e
Telenor e su timori riguardanti l'integrazione già annunciata
tra Wind e 3 Italia. Oggi Nomura ha tagliato la raccomandazione
a "reduce" da "neutral", mentre il settore telecomunicazioni
europeo è passato a "neutral" a causa della decisione del
regolatore Ue. 
    Venduti in generale i bancari, con l'eccezione di UNICREDIT
 che termina piatta, mentre MPS guida i
ribassi con un -2,7%. Il comparto italiano cede
l'1,2%, quello europeo intorno allo 0,9%.
    Tengono SNAM e TERNA dopo che Exane Bnp
Paribas ha alzato per entrambe il prezzo obiettivo.
    Nelle ultime posizioni del paniere principale cali oltre i
tre punti percentuali anche per MONCLER e YOOX
. 
    Tra i minori flessione a due cifre per DIGITAL BROS 
(-11,5%). Sul fronte opposto ZUCCHI balza del 9,5%, in
attesa domani della scadenza per presentare offerte di acquisto
per la partecipata Mascioni.
     
    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
        ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani